METRO, ROSSIN (FI): "SERVIZIO DA PAESE DEL TERZO MONDO"

Condividi

Corse ogni trenta minuti, vagoni da carro bestiame, banchine affollate e un caldo asfissiante. Questo è il quadro disarmante offerto dalle linee della metropolitana di Roma. E il sindaco Marino continua a ripetere che per il Giubileo, tre cinque mesi, la Capitale sarà in grado di offrire un servizio di qualità. La verità è che il trasporto pubblico è al collasso come in un Paese del terzo mondo. E' una vergogna per cittadini e turisti.