COMUNE, ROSSIN (FI): "SU UFFICIO PRESIDENZA E COMMISSIONI RICUCIRE FERITA"

Condividi

È urgente ricucire la ferita della democrazia che registriamo in Assemblea capitolina, dove l'opposizione si ritrova ad avere le armi spuntate a causa dell'occupazione di tutte le caselle più importanti ad opera della maggioranza. Partendo dall'ufficio di presidenza, che deve ancora prendere provvedimenti sul far west di diverse settimane fa tra due consiglieri in conferenza dei capigruppo, e attualmente ancora tutto monocolore rosso. A questo si aggiungano le numerose commissioni che da mesi sono prive di un presidente e che quindi non vengono convocate, prima fra tutte la commissione Trasparenza. Sembra chiara la volontà della sinistra e del sindaco Marino di mettere il bavaglio al lavoro scomodo della minoranza. Una situazione intollerabile su cui sollecitiamo con forza a intervenire il capogruppo del Pd Panecaldo e la presidente dell'Assemblea capitolina Baglio, ristabilendo il giusto equilibrio tra i ruoli di maggioranza e opposizione ed evitando atteggiamenti dispotici insostenibili per Roma e i romani.