ROMA-JUVENTUS, ROSSIN (FI) "ESPOSITO CHIEDA SCUSA AI ROMANI"

Leggere di un assessore della Capitale che con leggerezza, quasi compiacendosi, dichiara di aver più e più volte pesantemente insultato da juventino una squadra della Capitale e i suoi tifosi è la sintesi di quanto la giunta Marino sia quanto di più distante da Roma. Avremmo il più che fondato dubbio che l'assessore Esposito, il quale ricopre un ruolo istituzionale della nostra città, nutra ancora oggi qualche sentimento ostile verso una certa tifoseria e quindi una nutrita parte dei cittadini romani, e di certo non potremmo tollerare un simile atteggiamento. Così come fieramente ha affermato certi episodi del suo passato, con la stessa forza oggi chieda scusa ai romani e romanisti offesi da queste dichiarazioni e valuti seriamente se dall'alto del suo doppio incarico in Parlamento e al Comune, non sia il caso di tornare a fare esclusivamente il senatore. Roma non lo rimpiangerebbe.

COMUNE, ROSSIN (FI) "MARINO AI CARAIBI SCRIVA LETTERA DIMISSIONI"

Il Cdm di oggi sul Giubileo e Mafia capitale di fatto elimina il problema principale di Roma, ovvero il sindaco Marino, esautorato ormai di ogni potere sia per l'Anno santo sia per la gestione della città. Per il primo c'è un commissario, ovvero il Prefetto, come accade per l'Expo. Nel secondo caso, il governo ha ingabbiato Marino mettendo uomini di fiducia del premier Renzi nella giunta romana. Non a caso, a fare le veci del sindaco oggi c'è proprio il suo vice Causi. A questo punto Marino resti pure ai Caraibi, di lui non c'è alcun bisogno. Da lí potrà scrivere l'unica opera che tutti attendiamo, la lettera di dimissioni.

COMUNE, ROSSIN (FI) "SOSTEGNO A TIBURZI SU PROPOSTA PER PADRI SEPARATI"

Accolgo con soddisfazione l'interesse dimostrato della collega Daniela Tiburzi sul fronte dei padri separati. Essi rappresentano una delle nuove fragilità della nostra epoca, per motivazioni sia economiche sia giuridiche, e Roma deve dimostrare di poter offrire loro un giusto sostegno al fine di contribuire a una vita dignitosa, malgrado le difficoltà di una condizione probante soprattutto dal punto di vista emotivo. Da anni, attraverso molteplici mozioni, documenti e proposte, mi impegno in Assemblea capitolina per migliorare le condizioni dei padri separati e permettere loro di svolgere il ruolo genitoriale in maniera degna. Sarò dunque felice di poter offrire la mia esperienza nel settore alla collega Tiburzi per redigere una proposta da sottoporre all'Assemblea capitolina, trovando una convergenza che vada oltre le rispettive posizioni politiche.

NOMADI, ROSSIN (FI): "MARINO FA LA BELLA ADDORMENTATA"

Le parole del Sindaco sanciscono il fallimento dei principi dell'accoglienza targati sinistra. Marino fa la bella addormentata ma deve dare conto dei suoi due anni alla guida del Campidoglio assolutamente inutili anche sul fronte dell'emergenza nomadi. Il sindaco mente quando dice che ha trovato nei romani resistenze nel superamento dei campi, semplicemente i romani li vogliono vedere chiusi e temono nuovi privilegi a una popolazione che li avvelena ogni giorno con i roghi tossici. Questi pozzi senza fondo, dove vengono sperperati i soldi dei romani a favore anche di parassiti con conti in banca milionari, vanno aboliti. Marino non scarichi sui cittadini la sua incapacità, chiuda i campi nomadi e obblighi queste persone a trovarsi un lavoro regolare, a pagare l'affitto e a fare sacrifici come ogni cittadino onesto della Capitale.

COMUNE, ROSSIN (FI) "SU DOPPI INCARICHI SEL PREDICA BENE E RAZZOLA MALE"

Sinistra ecologia e libertà a Roma predica bene e razzola male. Infatti, se da una parte Sel accusa giustamente i neo assessori di Marino di essere a mezzo servizio, divisi nel doppio incarico al Comune e in Parlamento, dall'altra si verifica la stessa circostanza proprio tra le fila dei vendoliani i cui vertici forse non si sono accorti del fatto che una delle loro esponenti è sia vice presidente vicario dell'Assemblea capitolina sia delegata alla città metropolitana, e avrebbe le stesse colpe degli assessori part time. Sel sia  coerente con le proprie rimostranze e si comporti di conseguenza, altrimenti certe accuse ipocrite meglio tenerle per sé ed evitare figuracce.

Follow Us